martedì, giugno 01, 2010

"Gli ebrei piacciono solo quando sono vittime"

Boh, può anche darsi.

Dovrebbero piacermi comunque, anche quando sono assassini?

Sarebbe un tipo di razzismo anche questo.

Reazioni:

13 commenti:

  1. http://malvinodue.blogspot.com/2010/06/eccesso-di-legittima-difesa-niente-di.html

    RispondiElimina
  2. Siamo sempre lì: qualsiasi crimine deve essere perdonato alla luce di un diritto che viene sopra qualsiasi diritto (compreso quello di condurre un'esistenza normale a Gaza o dovunque): quello di Israele di esistere. Esista Israele e fanculo il resto del mondo.

    RispondiElimina
  3. quindi distruggiamolo perché noi siamo pacifisti tanto tanto buoni quindi possiamo fare quello che ci pare perché noi siamo buoni ora uccidiamo gli ebrei perché noi siamo buoni

    RispondiElimina
  4. Senz'altro i pacifisti sulla Freedom Flotilla, con i loro coltelli da cucina e le loro chiavi inglesi, stavano fattivamente distruggendo lo Stato d'Israele.

    RispondiElimina
  5. bei pacifisti con coltelli e spranghe

    RispondiElimina
  6. I pacifisti piacciono solo quando sono vittime.

    RispondiElimina
  7. Se usano la violenza non sono pacifisti, se poi fanno parte di un organizzazione estremista islamica con legami con al qazda non mi piacciono proprio per niente

    RispondiElimina
  8. Legami con Al Qaeda! Ecco spiegato il perché di quel set di coltelli. Se ti leghi ad Al Qaeda di danno anche le pentole antiaderenti in regalo? (Però già che c'è Al Qaeda potrebbe anche fornirti un kit antiarrembaggio un po' più professionale).

    RispondiElimina
  9. eccoteli i tuoi amichetti

    http://www.nytimes.com/2010/06/02/world/middleeast/02activists.html?ref=middleeast

    un giorno quelli come te verranno ricordati come dei collaborazionisti

    RispondiElimina
  10. Anonimo, non so cosa credi di avermi lincato.
    Nel pezzo che ho letto io l'accusa di "legami con Al Qaeda" è vaghissima e di fonte governativa israeliana ("Israeli Authorities"). Sono gli stessi che son saliti sulla nave ad ammazzarli: come dire, una fonte lievemente di parte (non so se ti è chiaro che il governo israeliano accusa di legami con al qaeda chiunque protesti contro l'occupazione: CVD: tutto quello che fanno gli israeliani è giusto e non può essere criticato, sennò hai legami con Bin Laden).

    Ovviamente a te va bene, perché hai deciso che crederai a qualsiasi cosa ti racconteranno. Hanno ragione e ogni bugia che raccontano serve a salvare la loro esistenza che è minacciata dai coltelli da cucina.

    La parte che mi fa più ridere è questa:
    "Ms. Berlin, the outspoken co-founder, is originally from Los Angeles. She was married for 14 years to a Palestinian, with whom she had two children, and for 14 years to an American Jew. She likes to joke and says that makes her the most qualified “anti-Semite.”"

    Se un giorno davvero qualcuno mi ricorderà come collaborazionista di questa signora, beh, penso che non mi rivolterò nella tomba.

    RispondiElimina
  11. " Siamo sempre lì: qualsiasi crimine deve essere perdonato alla luce di un diritto che viene sopra qualsiasi diritto (compreso quello di condurre un'esistenza normale a Gaza o dovunque): quello di Israele di esistere. Esista Israele e fanculo il resto del mondo. "

    grazie Leo

    RispondiElimina
  12. Ma se questo è quello che vogliono perché protestano ?

    http://tv.repubblica.it/dossier/gaza-assalto-nave/video-israele-attivista-della-flottilla-invoca-martirio/48260?video=&pagefrom=1&ref=HREC1-5

    RispondiElimina
  13. Fanculo i fondamentalisti islamici e ebrei, fanculo i diritti atavici sulla terra, fanculo i terroristi col turbante o la divisa IFD. Ma soprattutto fanculo i fascisti, anche quelli con la stella di David.

    RispondiElimina