sabato, marzo 10, 2012

Moebius-Kassovitz, L'incubo bianco

Ora comincerò a tirar fuori cose su Moebius e non so quanto avanti andrò, e a cosa mi servirà. Per il momento questo è Couchemar Blanc, un corto di Kassovitz del 1991 tratto da una sua storia per niente fantascientifica, scritta a quanto pare in un sussulto d'indignazione alla scoperta che il Ministro de l'Interieur aveva proibito un cortometraggio sugli scontri razziali. Dura otto minuti e ne vale la pena, anche se non avete mai passeggiato tra gli HLM e il vostro francese è scolastico (l'essenziale si capisce). L'originale ovviamente è migliore, ma anche qui c'è tragedia e c'è comico in ogni vignetta, pardon, inquadratura.

Reazioni:

4 commenti:

  1. ma tu nn avevi abbandonato il blog? ma scrivi su leonardo anzichè sovrapporti alle mie inchieste sulla mafia in val susa..

    RispondiElimina
  2. Ops, non avevo visto. Lo passo in seconda fila.

    RispondiElimina
  3. ehm, bè. così mi metti in imbarazzo, mi aspettavo una reazione stizzita. Tra l'altro il corto è notevole anche se ho capito molto poco dei dialoghi

    RispondiElimina
  4. il corto è bellissimo, ma il fumetto era molto più cupo
    chiara

    RispondiElimina