giovedì, settembre 08, 2011

Ma la faccia di Bonanni

In fondo non è molto lontano il giorno in cui i ministri delle Libertà, alle domande dei giornalisti e dei rappresentanti delle parti sociali, risponderanno direttamente prr burp prot, Osterianumerosette paraponziponzipò. Mentre aspettiamo, godiamoci l'aplomb di Bonanni.
Che poi mi chiedo. Il giorno che saremo invasi dai facoceri, il giorno che i facoceri andranno al governo e pretenderanno di modificare le piattaforme salariali, magari mangiando anche qualche lavoratore esuberante, la Cisl probabilmente riterrà giusto, per il bene dei lavoratori, dialogare coi facoceri; e manderà Bonanni nella tana; e Bonanni ci scenderà con la stessa faccia che ha qui.

Reazioni:

2 commenti:

  1. Anche una bella pernacchia li seppellirà...forse...:)
    si ma quando? non ne posso più.
    a idiozia segue idiozia.
    barlez-zittiziamoci.

    Amelie

    RispondiElimina
  2. Un certo Redtalon100 ha commentato su youtube
    nella versione
    http://www.youtube.com/watch?v=w9ghu0lsuLA
    e mi ha folgorato

    "ahhhhhhhhhh adesso ho capito cosa vuole dire sacconi...traducendo la barzelletta
    i briganti sono i politici (in questo caso il governo),
    le suore violentate (quelle che non hanno detto no, dando via il culo) sono la cisl e la uil,
    la suora non violentata (quella che ha detto di non voler dare via il culo) sarebbe la cgil.
    Sei stato chiarissimo"

    Direi che non c'è niente da aggiungere,
    potreste proporgli di collaborare al sito

    RispondiElimina