sabato, agosto 09, 2008

Ouch! (un incontro col manganello)


Non fa male, non più di tanto. E’ stata la prima volta ieri che il mitico celerino mi ha battezzato a modo suo e oggi su indymedia, ma anche sulla Gazzetta di Modena, potete trovare una foto del mio viso colante sangue (ve la sconsiglio). Cose che capitano quando ci si oppone al solito sgombero del solito centro spazio sociale. Martire del giorno per alcuni (io che i martiri li odio), il più pirla della compagnia secondo altri. Per qualcuno ho guadagnato punti, disgraziatamente è il medico del pronto soccorso. Mi ha detto che sono 2 e ha insistito per applicarmeli personalmente.

Nella foto: una scritta dedicata ai celerini sui muri di Libera

27 commenti:

  1. TheBloggeretc.9 agosto 2008 23:15

    Suvvia, Ragno, a qualcuno e' andata anche peggio (a te scoprire chi):
    "Mi sono beccato un pugno qui sulla fronte, e ho visto tutte le stelle del firmamento. Ma il guaio e' che, cadendo all' indietro, il "colpo di frusta" mi ha schiacciato la cervicale e ho perso conoscenza."
    Chissa', potrebbe essere l'inizio di una folgorante carriera... o magari e' la volta che metti la testa a posto, che' ormai c'hai un'eta'.

    RispondiElimina
  2. confesso che non ho colto la citazione theblogger.

    la testa a posto dovrebbe tornarmi nel giro dei miei 7 giorni di prognosi salvo complicazioni. per il futuro se le forze del cosiddetto ordine smetteranno di percuoterla avranno dato il loro prezioso contributo alla causa.

    se poi daranno anche le dimissioni allora la testa a posto l'avranno messa anche loro. che l'età ce l'hanno.

    RispondiElimina
  3. TheBloggeretc.10 agosto 2008 19:54

    Non hai colto? Vabbe', sara' stato il trauma (che poi dai, 2 punti e 7 giorni di prognosi te li danno pure se ti tagli sbucciando patate: la cura Brunetta anche per gli anarchici, ci vorrebbe), ti do l'aiutino:
    http://tinyurl.com/5c4pox
    Ma se tu non ti vuoi dimettere da sovversivo, perche' mai loro dovrebbero dimettersi da tutori dell'ordine?
    Oltretutto, se segui il link scoprirai che i ruoli si possono anche invertire.

    RispondiElimina
  4. caro theblogger,
    io faccio un mestiere nel quale non vengo pagato per menare altra gente che nemmeno conosco. Loro sì(non ancora a cottimo per fortuna, dopo la cura Brunetta si vedrà) e questo dal mio punto vista fa una discreta differenza.

    Anche con Maroni, che è vittima e capobanda a stagioni alterne.

    E per finire se 7 giorni di prognosi si distribuiscono così in allegria speriamo che la prossima volta capitino a te, che io ho già dato.

    RispondiElimina
  5. TheBloggeretc.11 agosto 2008 01:01

    Carissimo Cragno,
    appunto: il loro e' un lavoro, il tuo un hobby; tu potresti smettere quando vuoi e continuare a mangiare tutti i giorni, loro un po' piu' difficilmente.
    Potevano scegliersi un altro mestiere? Eh, anche tu un altro passatempo.
    Quanto alla prognosi, indica il tempo di guarigione: tra 7gg ti toglieranno i punti, presumo (o sono di seta e si sciolgono da soli?). Il che non vuol dire che tu nel frattempo sia invalido e agonizzante, no? E allora perche' sei cosi' acidello?
    A punti, io ho gia' dato piu' di te, tanti anni fa, quando sfondai una porta a vetri: il tipo che mi ricuci' le braccia non seppe neppure dirmi quanti erano, alla fine, il che mi deluse alquanto, perche' mi ripromettevo di menzionare il numero quando avrei esibito le cicatrici.
    Cio' non toglie che mi rendessi gia' conto, sotto-sotto, di essermi comportato da ragazzino deficiente che se l'era andata a cercare.

    RispondiElimina
  6. Hanno ragione loro perchè "lavorano" ed "eseguono degli ordini". Non ci avevo pensato, scusa theblogger

    la gara su chi ha avuto più punti di sutura la facciamo la prossima volta quando ho tempo eh? adesso devo lavorare

    RispondiElimina
  7. TheBloggeretc.11 agosto 2008 16:44

    Qui non si fa politica, qui si lavora?
    Hai gia' sorpassato Maroni a destra e contromano? Complimenti.
    La questione lavoro si', e' cruciale, benche' tu faccia lo splendido e ti permetta di esercitare 'resistenza' su chi esercita le proprie funzioni al servizio dello Stato (che per te e' una parolaccia, salvo usufruire dei suoi servizi quando ti servono, presumo) cosi', aggratis.
    "eseguono degli ordini", che delusione.
    Primo, io non l'ho detto.
    Secondo, che retorichetta del menga, eseguono gli ordini come Eichmann, poliziafascista blablah..
    Oh, ma per le palle che mi fai cadere con argute argomentazioni come quella, quanta prognosi mi dovrebbero dare?
    Ma se loro 'eseguono gli ordini', a te chi te l'ha ordinato? Il dottore certamente no.

    RispondiElimina
  8. the blogger etc...
    diciamola tutta, hai veramente sfracellato le palle (e scusa il latinismo)

    RispondiElimina
  9. Evviva Miss Padania

    RispondiElimina
  10. TheBloggeretc.12 agosto 2008 20:56

    Sociologicamente interessante, che i troll girino in coppia, come i coglioni che non hanno per firmarsi con uno straccio di nick.
    Altrettanto sociologicamente interessante e' il fenomeno che potremmo definire: L'Infantilismo, malattia cronica dell'Anarchismo.
    Perche' c'e' molto del bambino che fa il ribbelle ma poi quando torna a casa pretende la pappa pronta e la playstation nuova, nel Covo Anarchico convenzionato col Comune. Spettacolare, davvero: come il Club della Bestemmia patrocinato dalla parrocchia, o la sede della LAV sponsorizzata dalla Beretta. E magari il Comune gli dava pure gli allacciamenti gratis, che' non ce li vedo col generatore a gasolio, con quello che costa.
    Intendiamoci, di per se' non ci sarebbe nulla di male, nelle pulsioni preadolescenziali a ritagliarsi uno spazio autogestito, lontano dal mondo adulto con le sue brutture e responsabilita'. Ne e' piena la letteratura mondiale: la fortezza dei Ragazzi della Via Pal, la caverna dei pirati di Tom Sawyer, la casetta sull'albero di Bart Simpson...
    Ci si sente e ci si fa vedere duri e avventurosi - e ci si portano le ragazze, che magari sono piu' disponibili alla socializzazione, in un ambiente cosi' rude e virile.
    Per carita', ci siamo passati tutti.
    Solo che appunto, c'e' chi poi passa oltre e cresce. E chi invece pretende di continuare a fare il bamboccione con tutti i diritti e zero doveri.
    In fondo se ne rendono conto anche loro, basta vedere le foto che mettono, con la faccia oscurata. Per esigenze d'occultamento (come se la polizia non li conoscesse gia')? No, perche' con i bambini si fa cosi'.

    RispondiElimina
  11. Mi unisco al coro dei troll: Griso, hai rotto il cazzo.

    Se vuoi puntare il ditino sulla gente, fatti un blog: attirerai una mezza dozzina di coglioni come te e passerete il tempo a darvi pacche retoriche sulle spalle, finché non vi annoierete. Ah, no, tutto questo è già successo.

    RispondiElimina
  12. TheBloggeretc.13 agosto 2008 07:46

    Beh, scusa, se uno esibisce (metaforicamente, che' dell'immagine e' parco, sempre per il discorso della privacy sui minori) le proprie cicatrici antiSiSStema su un blog, si espone a che qualcuno dei miliardi di ditini attivi su internet si punti su di lui.
    Ma se preferite darvi le pacche autoreferenziali tra di voi, bastava mettere un disclaimer: qui si accolgono solo messaggi di solidarieta' per il compagno Ragno, caduto mentre cercava di non farsi sfrattare dal padrone di casa che l'aveva ospitato gratis - e che secondo lui non dovrebbe nemmeno esistere.
    Saro' anche coglione, ma certe cose riescono ancora a stupirmi: il Centro Sociale Anarchico-Comunale, maddai.
    Oh, ma il prossimo libro di Saviano chi glielo presenta, Gambadilegno?

    RispondiElimina
  13. x theblogger: non replico nel merito perchè non lo meriti. vorrei solo che venga messo a verbale che parli di cose che non conosci e di conseguenza spari puttanate a raffica.

    si sa mai che ci sia qualcuno che passa e ne prenda anche solo una per vagamente buona.

    RispondiElimina
  14. TheBloggeretc.13 agosto 2008 12:41

    Ragno, hai ragione, dei fatti conosco solo la versione fornita dai media (indymedia compresa).
    Ma se e' inesatta, nel merito, perche' non rettifichi?
    Non dico questo tuo commentatore coglione e immeritevole, ma magari i millanta lettori capaci e meritevoli di questo blog ne trarrebbero giovamento, da una ricostruzione accurata e spassionata dei rapporti intercorsi tra Libera e il Comune di MO.

    RispondiElimina
  15. Magari anche un paio di cosette semplici-semplici, del tipo:
    -il terreno e/o lo stabile sono di proprieta' del Comune, si' o no?
    Se si', a che titolo ve ne era stato concesso l'utilizzo?
    -la struttura era allacciata alla rete elettrica e/o ad altre utenze?
    Se si', chi pagava?

    RispondiElimina
  16. TheBloggeretc.14 agosto 2008 11:18

    Vedo che qui son si cava un Ragno dal buco.
    Tranquilli, tolgo il disturbo.
    Prima solo una brevissima ricostruzione di parte, della vostra parte.
    Lo stabile l'avete okkupato nel 2000 e poi il comune ve l'ha assegnato con delibera del 2002. Che e' quello che dicevo io: siete stati li', per 6 anni, col beneplacito del Comune, che come minimo non vi ha fatto pagare l'affitto. Ma se anche, sulla base ddeche' avrebbe dato lo stabile a voi? C'era una graduatoria dei capaci, meritevoli e bisognosi? No, solo il fatto compiuto, ovvero il metodo Putin: prima invado, poi tratto, anzi nemmeno; accetto magnanimamente che gli altri mi riconoscano legalmente quel che mi son gia' preso da solo. Come Berlusconi, del resto: prima si e' fatto le reti nazionali, poi ha trovato un governo che gliele legalizzasse. Nel vostro infinitamente piccolo, non siete migliori dei vostri babau.
    Ma soprattutto, dovreste mettervi d'accordo con voi stessi.
    Dall'Epistola di Libera all'assessore Frieri:
    "c'è una delibera di Giunta, tuttora in vigore (la n.898/2002), che assegna unilateralmente lo spazio al collettivo degli Agitati".
    Dal Vangelo secondo Colby:
    "A Libera vivono delle persone che hanno la residenza e pagano sia le bollette della luce che quelle del pattume.
    La giunta del Comune di Modena ha assegnato a Libera lo stabile dove ora vive nel 2002 con un contratto tacitamente rinnovabile di anno in anno che scade in novembre."
    O c'era un 'contratto', o era una 'delibera unilaterale', decidetevi.
    Nell'uno o nell'altro caso, li' ci stavate col riconoscimento ufficiale del Comune. Come dicevo io.
    Tanto per. Si sa mai che ci sia qualcuno che passa e legge puttanate e non capisca chi le spara.
    "Siamo tornati al tempo del Re e noi non faremo i giullari, abbiamo Bresci nel sangue".
    Che facciate ridere e' incontestabile, ma almeno non insultate i morti: Bresci mica si faceva mettere il timbrino regio, per fare l'anarchico, ne' Bakunin dallo zar.
    Buon ferragosto.

    RispondiElimina
  17. mi piaci perchè ti fai le domande e ti dai le risposte. Sei unilaterale come le delibere di assegnazione del comune di Modena.

    RispondiElimina
  18. TheBloggeretc.14 agosto 2008 15:37

    Quindi Colby ha sparato una puttanata, vantando un 'contratto' col Comune? Ma come fai a pagare delle bollette se non sottoscrivi prima dei contratti di fornitura?
    E la delibera 'unilaterale' come la spieghi? Un bel giorno l'assessore s'e' svegliato e cosi', d'acchito, s'e' detto: oggi voglio fare un bel favore a quel gruppo di baldi giovani, con cui non ho mai avuto a che fare ma che pero', non so perche', m'ispirano fiducia e benevolenza? E gli Agitati toh, si con costituiti cosi', del tutto autonomamente, senza alcuna correlazione con l'esigenza di giustificare la delibera?
    (A parte che prima non mi son risposto da solo ma m'hanno risposto i tuoi amichetti, rispondimi tu: non chiedo di meglio.)
    La puttanata dei duri&puri che non trattano col nemico la puoi sparare quanto vuoi, c'ho il giubbotto antiproiettile.
    E so come funzionano 'ste cose: per altre citta', di prima mano; ma voi non siete mica diversi, conosco benissimo i miei polli e so come razzolano e come predicano.
    Per sommi capi: la sinistra moderata vi sopporta, quella 'antagonista' pensa di cavalcarvi per far vedere che c'e' il Disagio Giovanile (in buona parte di gente sulla trentina, ma tant'e') e che loro sono in grado di gestirlo, voi pensate di sfruttare loro come sponda istituzionale che vi garantisca l'impunita' per le vostre marachelle. E per un po', il gioco funziona: fate la vocina grossa, pestate ben bene i piedini e questi vi accontentano. Voi ci prendete gusto e perseverate, pensando che bastino una parolaccia qua, una puzzetta la', un dispettuccio su e un ruttino giu' perche' ve la diano sempre vinta. Finche' la corda si spezza: cambia la giunta, o anche quella dde sinistra scopre che gli create solo guai senza portargli ne' voti ne' vantaggi, o che del vostro parco giochi comunale per bambinoni disadattati potrebbe fare un uso piu' proficuo, da grandi.
    E allora cercano di convincervi a sloggiare con le buone, ma voi no: voi lo cercate, lo scontro. E prima o poi lo trovate, cosi' vi sculacciano, vi tolgono il giocattolo, voi frignate un altro po', poi vi passa e ricominciate daccapo.
    Solo che the times, they are a-changing, figliolo: la sinistra moderata (o quello che e') non vi sopporta piu', quell'altra e' troppo sputtanata e impegnata a scannarsi nelle faide interne per pararvi il culo. Quindi nessuno si commuovera' abbastanza, se vi fanno to'to' sul sederino.

    RispondiElimina
  19. ok theblogger, mi stai divertendo ed è un ferragosto dal tempo incerto

    ti rispondo
    Libera viene occupata nel 2000 e regolarizzata nel 2002 con una delibera unilaterale di assegnazione (la n.898 del 2002, la puoi trovare qui inserendo gli estremi)
    Sul perchè venne fatta dovresti chiederlo al comune, probabilmente essenzialmente per tutelare la dirigente del patrimonio che in caso qualcuno si fosse fatto male all'interno dello stabile rischiava grane.
    Libera non ha mai pagato affitto, ha pagato le utenze (luce e adsl) e non ha mai ricevuto un euro di contributi pubblici. Tutto qui

    Per il resto il tuo giochino sulla nostra mancata purezza rivoluzionaria è divertente perchè è vecchio, inutile e potenzialmente senza fine (come diceva Pietro Nenni "C'è sempre un puro più puro che ti epura"). Ma lo fanno tutti in tutti i bar sport e ognuno lo ostenta con orgoglio come una propria esclusiva.

    Se io sto a destra di Maroni tu stai a sinistra degli insu. E non so chi stia peggio

    RispondiElimina
  20. TheBloggeretc.15 agosto 2008 13:34

    Caro Cragno,
    grazie per l'operazione trasparenza: tanto ci voleva?
    Che la purezza rivoluzionaria non esista lo so benissimo: proprio per questo non dovreste vantarla nei vostri proclami e rivendicare una 'diversita'' che poi, appunto, nelle cose non si ritrova.
    Guarda che se ti lasciano stare in uno stabile aggratis, gli euri di finanziamento li prendi gia': quelli dell'affitto che non paghi, appunto. Come avviene per tutte le varie associazioni, piu' o meno meritevoli o farlocche, che ottengono queste ed altre agevolazioni dai comuni.
    Ma proprio per far vedere che non vi sporcavate le manine, non vi siete voluti costituire in associazione con tanto di legale rappresentante che sottoscrive contratti e poi ne risponde (vedi delibera). A quel punto, secondo logica il Comune avrebbe dovuto dirvi: non volete fare come fanno tutti, allora arrangiatevi. Invece no: 'nonostante quanto sopra, l'Amministrazione ha affidato per anni gli immobili comunali ai due gruppi con la volontà di agevolare il più possibile il rispetto delle
    modalità aggregative democratiche' blabla; non paga, 'intende confermare l'assegnazione già in atto alle aggregazioni suddette, riconoscendone la presenza sul territorio' con concessione tacitamente rinnovabile. Beh, dopo aver tanto taciuto, ora l'amministrazione comunale vi ha esplicitamente cacciato. Non vedo lo scandalo.
    Ne' mi convince la tua interpretazione: se NON vi avessero dato la concessione, si sarebbe trattato di una vera e propria okkupazione illegale, delle cui conseguenze avrebbe risposto chi aveva commesso l'illecito. O forse i Comuni fanno delibere di legalizzazione a tutti gli abusivi che occupano uno stabile? Mava'? In quale film?
    Sono i grandi e piccoli accordi sottobanco che le autorita' spesso fanno con i petulanti e i prepotenti, per quieto vivere, opportunismo e/o pusillanimita', un giochino che, come conferma la delibera, avete portato avanti per anni e anni. Quindi non menatevela con Bresci, che' non e' il caso.

    RispondiElimina
  21. TheBloggeretc.15 agosto 2008 14:30

    ...senza contare che gli Anti-Stato di 'sta Cippalippa ospiti del Comune sono e rimangono una scena spassosissima, da Monty Python. I Paladini della Castita' che vanno a puttane tutte le sere, maddai.
    La differenza tra te e gli insu e' che tu sei tutto chiacchiere e distintivo, loro fanno anche qualche fatto. Non che per questo siano commendevoli, semplicemente un po' piu' coerenti.
    Ma questo lo sanno anche le autorita': 'Siamo tornati al tempo del Re e noi non faremo i giullari, abbiamo Bresci nel sangue' sarebbe una minaccia di morte, se non venisse da un branco di bamboccioni cui piace fare la voce grossa.

    RispondiElimina
  22. 1)nel post non sono entrato nel merito della vicenda. nessuno ha parlato di scandali perchè il comune vuole riavere un posto che gli appartiene. il problema è perchè lo vuole riavere: la battaglia contro lo sgombero è in realtà una battaglia contro la pista automobilistica che ci vogliono costruire cementificando un area verde pubblica svenduta a un privato per poche lire. e contro questa cosa sono cinque anni che anch'io, nel mio piccolo, mi batto.

    2)il fatto che io frequenti (frequentassi..) assiduamente quel posto non significa che tu mi debba attribuire tutte le frasi presenti sul sito, molte delle quali effettivamente ridicole a mio giudizio

    RispondiElimina
  23. TheBloggeretc.17 agosto 2008 15:33

    2)Prendo atto della tua dissociazione, pero' dai, non e' che passassi semplicemente da quelle parti, hai pure dato il sangue per la Causa.
    2) A proposito di cause (e di contenuti ridicoli), non potevate trovarne una piu' popolare di 'Modena non diventerà la città dei motori'? Chesso', un bel referendum antidroga a Medellin, o un sit in contro i Qassam a Gaza?

    RispondiElimina
  24. (il secondo 2) era in realta' il punto 1), vabbe')
    TheBloggeretc

    RispondiElimina
  25. Ahhh... Finalmente puoi metterti la medaglia "REDUCE DA UNO SGOMBERO". Se no che "alternativo" saresti. Secondo me te ne hanno date poche. Baci.

    RispondiElimina
  26. quando ci vediamo ti mostro la medaglia e tu mi fai vedere la tua patente da imbecille, siamo d'accordo.

    RispondiElimina
  27. Quando si scrive ci si firma vigliacchi. Benedetta DN

    RispondiElimina