venerdì, agosto 05, 2005

femmes de footballeurs

si', guidando per giorni e giorni si fanno, nei motel francesi che almeno esistono (gli italiani, no) simili scoperte: ho sposato un cqlciatore era un format. I francesi hanno la loro versione, dove i nostri centravanti moraccioni diventono biondaccioni (e anche viceversa), e le veline idem. Bien que non ci siano tutte 'ste veline, in francia, il che rende tutto un po' surreale.
Per dire il baffone molto viveur che mi stava un po' in mezzo tra Tacconi e Vieri, qui ha le orecchie a manubrio, e la manager-megera è veramente megera. In generale la realizzazione mi sembra inferiore all'italiano, per cui non credo che l'originale sia franco, ma a qsto punto neanche italiano: quando lavoravo al calcio inglese ricordo di aver sentito parlare di una serie che si chiamava "footballers' wives": sara' lei l'origine comune?

E a noi che frega? Mah, nulla, ma so che al tempo la serie attiro' l'attenzione di palati abbastanza fini. Mentre, malgrado la materie, non fu tutto 'sto successo di pubblico. E se era un format internazionale, forse ho capito il perché: sceneggiature più solide della palta nostrana, ma anche un certo retrogusto di mostarda, qualcosa di malgrado tutto estraneo alla nostra sensibilità.
E un po' tremo all'idea che sulle petites differences tra le realizzazioni nazionali dello stesso format, in scienze della comunicaz, ci si potrebbero laureare torve di studenti.