domenica, aprile 18, 2010

Non sono sempre i migliori che se ne vanno ma qualche volta sì

Carlos Franqui non è che l'abbia conosciuto ma in qualche modo mi sentivo in sintonia con lui. E poi ho sempre pensato che i rivoluzionari buoni si riconoscono dal fatto che dopo aver fatto la rivoluzione la criticano fino alla morte.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento