mercoledì, giugno 29, 2005

Re: L'analisi della posta

Nella mia corrispondenza elettronica ci sono un paio di costanti che è arrivato il momento di esaminare. La prima cosa che salta all’occhio è che nel mondo non godo di una grande reputazione sessuale. Evito di rispondere alle ragazze disinibite e ai venditori di pastiglie che continuano a farsene un cruccio, ma mi ossessiona comunque l'idea che qualcuno possa aver messo in giro la voce. Un secondo elemento di interesse lo fornisce la lettura dei titoli (o soggetti) delle mail: io li metto, chi mi risponde quasi mai. La colonna della posta in arrivo si presenta più o meno così:

Re: Informazioni
Re: Festa
Re: SOS
Re: Buon Natale

E’ curioso sottolineare come le quattro mail, anche l'ultima, possano arrivarmi tanto per l'antivigilia quanto per ferragosto. I corrispondenti che non regalano titoli (o soggetti), di solito sono gli stessi che dividono le mail che ricevono in parti uguali, inseriscono qua e là una breve risposta e le rispediscono al mittente. Ecco, se poi li incontri per la strada e ricevono inesorabilmente una telefonata, forse hanno saputo anche loro dei tuoi problemi di prestazione e li reputano contagiosi.

1 commento:

  1. ah, mi è arrivata qualcosa su una cena a san donnino venerdì, noi si verrebbe.

    RispondiElimina